Palermo - Negli uffici della Regione Sicilia saranno installati dei tornelli, non come potrebbe far pensare per scoraggiare i fannulloni – già dotati di badge, ma per impedire ai questuanti che vogliono seguire personalmente le pratiche amministrative che gli riguardano, o addirittura fare pressioni e di stazionare impropriamente negli uffici. Il promotore dell’iniziativa è l’assessore della Presidenza Gaetano Armao per “preservare la burocrazia dalle pressioni della criminalità o di faccendieri che si aggirano nei nostri uffici che sembrano un suk”.