A partire da fine anno gli operatori dei trasporti a Parigi, Mosca e Milano avvieranno il lancio del sistema di biglietteria NFC (comunicazione a campi di prossimità). Molti attori saranno coinvolti in questo processo: lo stato, gli operatori di telefonia, le autorità dei trasporti, gli operatori di servizi, i produttori di cellulari e i fornitori di smart card. Questa tendenza è molto promettente perche nei giorni d’oggi quasi tutti i cittadini hanno uno telefonino cellulare. I passi intrapresi in quest’ambito in ognuna delle 3 città sopranominate sono i seguenti:

In Italia, è stato firmato un accordo tra Telecom Italia e l’operatore di trasporto urbano ATM di Milano. Gli utenti di metropolitana, treni e pullman potranno usare i telefoni cellulari dotati di NFC per comprare o convalidare i biglietti nella rete del trasporto pubblico. Tutto sarà realizzato grazie ad un’applicazione software emessa sulle carte SIM di Telecom Italia, che consentirà agli utenti di accedere a un menu con l’opzione di acquisizione biglietti, eliminando la necessità di andare in un punto vendita per comprare là il biglietto di viaggio, come di solito succede oggi. Inoltre, il servizio sarà in grado di fornire informazioni in tempo reale sulla disponibilità dei biglietti e la loro scadenza. I passeggeri saranno in grado di convalidare il biglietto semplicemente tenendo il proprio telefono cellulare vicino a un lettore speciale o a un tornello. Ci si aspetta che funzioni anche quando il telefono sarà spento. I cosiddetti manifesti intelligenti che si trovano nelle stazioni della metropolitana di Milano, permetteranno inoltre ai clienti di scaricare informazioni sul servizio di trasporto pubblico direttamente nei loro telefonini cellulari. I controllori potranno verificare la validità dei biglietti in modo semplice e immediato, spostando il loro palmare nella prossimità dei telefoni cellulari dei passeggeri.

Anche i passeggeri di pullman, treni locali e regionali della metropolitana di Parigi, avranno la possibilità di acquistare e convalidare i biglietti e di ottenere informazioni sul loro viaggio tramite un telefono dotato di NFC, entro la fine dell'anno. I primi esperimenti condotti sul campo hanno avuto inizio già nel 2006. Con la mobilitazione e l'organizzazione dei vari attori ed elementi, durante l'anno scorso il lavoro è stato abbastanza accelerato.  STIF (Il Servizio di Trasporto Pubblico a Parigi) coordinerà gli operatori di trasporto di Parigi e quelli di telecomunicazioni, che partecipano assieme per creare questo nuovo servizio per gli utenti in grado di soddisfare le esigenze del trasporto pubblico in generale (parità di trattamento degli utenti, accessibilità e continuità del servizio ma anche l'anonimato del viaggiatore). Nel corso del 2010, l’obiettivo è di mettere assieme un programma con tutti i partner per la realizzazione di servizi basati sulla soluzione NFC nella regione di Parigi, per cominciare poi con la distribuzione dalla fine dell'anno.

Anche la Metropolitana di Mosca e l’operatore di rete mobile MTS avvieranno molto presto il lancio del servizio di biglietteria basato sul sistema NFC. L'interessato può visitare i chioschi speciali della stazione della Metropolitana di Mosca per comprare e poi fornire il telefonino con l’antenna SIM, che aggiungerà la funzione NFC, consentendo cosi l’addebito delle spese di viaggio direttamente nella bolletta del telefono cellulare. Una volta dotati della nuova soluzione, i pendolari saranno in grado di acquistare i biglietti della metropolitana con un semplice trasferimento di fondi dal proprio conto di telefono cellulare alla nuova applicazione di e-ticket sul loro telefono cellulare. E’ prevista anche l’estensione del servizio ad altre città russe. "La Metropolitana è il servizio di trasporto più popolare in città", spiega il direttore della Metropolitana di Mosca. “Stiamo costantemente lavorando per renderla il più confortevole possibile per i nostri passeggeri. Pertanto, siamo particolarmente lieti di offrire a loro un nuovo modo conveniente per pagare i viaggi attraverso la tecnologia mobile. Siamo fiduciosi che i nostri passeggeri apprezzeranno quest’opportunità.”

 

Come ogni servizio innovativo della telefonia mobile che offre nuove potenzialità alle persone e migliora la loro qualità della vita, questo progetto per i servizi di trasporti si prevede che sarà diffuso in altre regioni e sarà un passo in avanti nello sviluppo di servizi di pagamento mobile.