I tag RFID UHF Gen 2 presentano difficoltà di lettura nelle zone dove è presente più metallo. Per preservare i processi di tracciabilità la Daily Rfid ha sviluppato un tag rfid passivo Gen 2 per superfici metalliche, che garantisce una lettura a lunga distanza con applicazioni su metallo, anche in condizioni estreme,

I tag RFID per metallo sono la soluzione ideale in ambienti dove c'è materiale metallico. La sua struttura unica consente ai tag rfid epc gen2 di essere letti anche ad una maggiore distanza anche in condizioni critiche dov'è presente l'acqua o gli acidi.

Il tagging dei chip rfid gen 2 epc è stato studiato per qualsiasi applicazione operante nelle frequenze da 860Mhz a 960Mhz. Inoltre consente la lettura fino a 3 metri se applicati su metalli, basandosi su diversi tipi di lettori rfid.

Il tag rfid passivo epc può essere applicato su qualsiasi superfice con la colla adesiva 3M o tramite una vite. Il piccolo tag rfid è stato già usato in applicazioni legate ai trasporti ferroviari e di gestione magazzino.

L'EPC è il sistema di codifica elettronica dei prodotti definito con lo standard ISO 18000. L'EPC (Electronic Product Code) rappresenta il successore dei codici a barre per etichettare i prodotti.