L’ Associazione Europea per Pallet (EPAL) ha completato la prima fase di un programma pilota RFID. Il programma è esplorare il potenziale uso di tag RFID nei pallet di legno di standard europeo.

EPAL ritiene che l’introduzione di sistemi RFID migliorerà il controllo della produzione e riparazione di pallet, semplificherà il processo di autenticazione dei singoli pallet e ridurrà il numero di pallet sul mercato.

La prima fase del programma pilota, condotto con l’assistenza dell’Agenzia europea per il gruppo di standards GS1, ha messo a punto un business plan per l’utilizzo della tecnologia RFID ed ha esplorato le infrastrutture necessarie per stabilire il programma. Una seconda fase di sperimentazione verrà avviata quest’anno, prima della fine del programma attuale.

L’ EURO pallet è standardizzata e certificata da EPAL, con più di 500 milioni di pallet di legno attualmente in circolazione. Più di 60 milioni di nuovi pallet all’anno sono prodotte sotto licenza EPAL, e ci sono più di 1000 centri di riparazione in tutto il mondo.